La nostra missione

La struttura nasce venti anni addietro e la nostra mission è da sempre la risposta ai bisogni di salute della popolazione di riferimento territoriale, mediante l’erogazione di prestazioni e servizi medico specialistici, grazie a prestazioni sanitarie adeguate ed appropriate dal punto di vista tecnico e scientifico, rispettando la privacy e la persona umana.

La funzione del "Poliambulatorio Cittadino" fortemente radicato sul territorio con funzioni sussidiarie e integrative rispetto alle Strutture pubbliche si impegna a fornire prestazioni e servizi di qualità elevata, con l'utilizzo di strumentazioni tecnologicamente innovative e l'apporto di professionisti di chiara competenza specifica, con tariffe compatibili ed appropriate alle risorse medie locali.

Infine, per determinare il proprio assetto organizzativo e per definire processi di erogazione delle attività sanitarie, tecniche ed amministrative, il Centro Servizi Rhodense si ispira ai principi seguenti per ottimizzare i servizi di erogazione delle attività sanitarie:

  • Innovazione scientifica;
  • Sviluppo professionale;
  • Efficacia, qualità ed etica delle attività svolte.

Pertanto la nostra attività è tesa a favorire l'adozione quotidiana di linee guida e percorsi diagnostico - terapeutici consolidati ed innovativi. Sempre nel rispetto e nel recepimento dei requisiti qualitativi e strutturali della nostra Regione e del Ministero della Salute per quanto attiene le specifiche attività sanitarie.

Oltre all’ambulatorio specialistico era nato, ed è tutt’ora attivo, all’interno della RSA il servizio di medicina fisica riabilitativa per pazienti che, in regime privatistico ed a prezzi aprticolarmente contenuti, richiedano terapie di fisiokinesiterapia e prestazioni strumentali collegate, quali la Tens, gli ultrasuoni, la Marconi, Radar, onde d’urto, rieducazione motoria e massokinesiterapia.

Dalla positiva esperienza acquisita nella gestione ambulatoriale venne assunta la decisione di ampliare gli spazi ambulatoriali e creare un ambulatorio polispecialistico al servizio del territorio in quanto nel Rhodense non esisteva come unità di offerta un analogo ambulatorio che potesse integrarsi con il servizio pubblico e collaborare con esso favorendo la riduzione dei tempi di attesa.

Nell’anno 2002 l’ambulatorio riceve l’autorizzazione al funzionamento e nel settembre 2005 venne conclusa e sottoscritta la prima convenzione come patto di accreditamento e contratto dei servizi specialisti con la ASL Mi 1 tuttora in essere.

Nell’ambulatorio oggi si contano e sono operative n. 11 branche sanitarie accreditatee convenzionate con SSN (cardiologia, chirurgia generale, gastroenterologia, neurologia, oculistica, odontostomatologia, ginecologia, otorinolaringoiatria, urologia, geriatria, medicina fisica) e n. 3 Branche accreditate (Dermosifilopatia, pneumologia ,ortopedia, chirurgia vascolare) e n. 2 Podologi, branca non sanitaria, e vi operano circa 40 medici specialisti.

Dal 1/1/2016 il dott. prof. Tommaso Bruni è il nuovo direttore sanitario del Centro Servizi Rhodense.